previous Post next Post

https://2009-2017.state.gov/documents/organization/119629.pdf
L'insurrezione può essere definita come "l'uso organizzato di sovversione e violenza per impadronirsi, annullare o sfidare il controllo politico di una regione". Gli insorti cercano di sovvertire o spostare il governo e di controllare completamente o parzialmente le risorse e la popolazione di un determinato territorio. Lo fanno attraverso l'uso della forza (compresa la guerriglia, il terrorismo e la coercizione/intimidazione), la propa- ganda, la sovversione e la mobilitazione politica. Gli insorti combattono le forze governative solo nella misura necessaria a raggiungere i loro obiettivi politici: il loro sforzo principale non è quello di uccidere i contro-insurrezionalisti, ma piuttosto di stabilire un sistema competitivo di controllo sulla popolazione, rendendo impossibile al governo amministrare il suo territorio e la sua popolazione. L'attività degli insorti è quindi volta a indebolire il controllo e la legittimità del governo, aumentando al contempo il controllo e l'influenza degli insorti.
Gli insorti hanno bisogno di sostenitori, reclute, rifugi sicuri, denaro, forniture, armi e informazioni sulle azioni del governo. Un'insurrezione robusta può essere condotta con il sostegno di una piccola percentuale di una data popolazione.
SUCESSIVO:
La contro-insurrezione può essere definita come "un'azione globale, civile e militare, volta a sconfiggere e a contenere contemporaneamente l'insurrezione e ad affrontarne le cause profonde".
Q